LABORATORIO INTELLIGENZE MULTIPLE. 3º INCONTRO. IM MUSICALE

Fotografia: Robert Doisneau. “Le Violoncelle Sous La Pluie”, 1957

Grazie a la Scuola Materna Nido Il Girasole, proseguiamo con il laboratorio di 8 sedute per bambini di 4 a 6 anni sulle Intelligenze Multiple. Puoi leggere sulle Intelligenze Múltiple e la prima seduta qua.  Per il resto delle sedute visita la pagina generale del blog.

La teoría di Howard Gardner sulle Intelligenze Multiple promuove non una ma nove tipi di intelligenza (fino al momento, visto che sta individuando altre):
– Naturalistica
– Logico – matematica
– Spaziale
– Corporeo – cinestesica
– Musicale
– Interpersonale
– Intrapersonale
– Linguistica

TERZA SEDUTA. INTELLIGENZA MUSICALE.

La intelligenza musicale comprende una serie di competenze come il canto, il avere un buon udito per ricordare le melodie, avere un buon senso del ritmo. Comporre musica, suonare strumenti o semplicemente godersi la musica.
Questa intelligenza si manifesta molto presto. Gardner cita il caso di Yehudi Menuhin come rappresentante di questa intelligenza, che “nascosto” in un concerto quando era molto piccolo si innamoro con il suono del violino, chiedendo uno per il suo quarto compleanno.
I bambini con intelligenza musicale possono imparare i concetti di base a partire della musica, amano cantare e spesso lo fanno intonati. Possono riprodurre musica appena ascoltata, e comporre delle melodie, sperimentare con il suono e la musica e davvero godere la musica.

Il suo cervello si accende con la musica, ed rimane acceso per imparare altre cose……

Per questa seduta ci siamo approssimati al mondo di Antonio Vivaldi, Seguendo il senso di continuità del laboratorio, e con la Natura che ci circonda come filo legante de tutti gli incontri, abbiamo approfondito sulla sua opera Le Quattro Stagione, ognuna in un modo diverso, per dare a tutti i bambini l’opportunità di scoprire la musica in base al approccio più adatto a loro.

PRIMAVERA DI VIVALDI: Ascoltare ed Osservare la musica.

Video: Primavera di Disney.

 

Essendo questa età molto visuale, i bambini si sono goditi tutti così tanto questa bellissima Primavera e il senso della storia. Come se può vedere nel video, una storia (gli alberi, pianti e fiori che si svegliano dopo un lungo inverno) accompagna la musica, facendo più semplice per i bambini capire il significato e la sensibilità che si nasconde sotto la melodia.

L’ESTATE DI VIVALDI: Ascoltare e Seguire la musica.

Video: Marta Lucía Vidal Fernández Youtube.

Tecnica: Ascolto cosciente.

 

In questa occasione abbiamo usato questa tecnica speciale per ascoltare la musica in un modo cosciente, per seguire la musica, in maniera che i bambini possano differenziare gli alti e bassi, i cerchi, i ritmi diversi che compongono una melodia.

La tecnica del ascolto cosciente, viene originariamente creata da George Balan, filosofo e musicologo romeno, con sede in Germania. In cui il movimento delle mani e le braccia per il processo di ascolto è integrato. La capacità di essere creativi mentre ascolto, in modo che il processo di ascolto della musica è un creatore, non un atto passivo.

Sebbene  all inizio gli ha costato un po’, tra qualche secondo quasi tutti hanno capito, cominciando a seguire con le sue mani la musica.  Questa tecnica applicata a ogni tipo di  musica può servire per sviluppare il senso de l’udito. Imparare ad “ascoltare”, ad creare, non solo udire.

 

L’AUTUNNO DI VIVALDI: Ascoltare e disegnare la musica. 

 

 

In questa occasione, c’era soltanto la musica, niente altro. Dopo fornire i bambini di fogli bianchi e pennarelli colorati, dovevano dipingere il suo proprio Autunno mentre si lasciavano ispirare dalla musica.  Così i bambini più creativi con le mani hanno potuto esprimersi.

 

INVERNO DI VIVALDI: Ascoltare e ballare con la musica.

Video: The piano guys.

 

Purtroppo il videoproiettore non ha voluto funzionare in questo ultimo video, e i bambini non hanno potuto vederlo ne ascoltarlo, ma ho voluto ugualmente metterlo qua, così si capisce il senso di continuità delle Quattro Stagione di Vivaldi al interno della propria attività. Questo video mescola musica  moderna e conosciuta per i bambini (Frozen) con l’Inverno classico di Vivaldi, in un modo direi magistrale.

L’idea principale è quella di collegare una forte emozione (come è il fatto di riconoscere una opera moderna e famigliare) alla musica. più classica.

Per finire, abbiamo anche costruito i nostri propri strumenti musicali con materiali molto semplice, in modo di dare alla musica anche un approccio più manuale e tattile, per i bambini che sono più creatori manuali, come avevamo fatto prima.

Materiale per costruire una Armonica:

  • 2 bastoni come quelli dei ghiaccioli
  • 2 Elastici
  • Un pezzo di carta di dimensione simili ai bastoni.
  • Stuzzicadenti o fiammiferi.

Facciamo un sandwich con la carta e i due bastoni. Mettiamo il primo elastico ad un’estremità. Poi si introduce lo stuzzicadenti sulla carta. L’altro stuzzicadenti sotto la carta nell’altra estremità e si mette l’altro elastico.

Fatto! È semplice, vero?.

Per farlo suonare dobbiamo soffiare premendo i bastoni. Non è che sia molto armonico , ma ai bambini piace un sacco.

Attività per stimolare l’intelligenza musicale (Estratto di Orientación Andujar)

1. Utilizzare suoni naturali che si riferiscono a un processo, oggetto o concetto studiato.
2. Utilizzare gli strumenti musicali che producono suoni per una lezione.
3. Creare musica per comunicare la comprensione di un concetto, un’idea o un processo.
4. Creare presentazioni in cui la musica e il ritmo giocano un ruolo importante.
5. Utilizzare vibrazioni o ritmi di comunicare un’idea, concetto, ecc.
6. Rap: utilizzare il rap per facilitare la comunicazione e lo studio.
7. Modelli ritmici: creare ritmi e tempi.
8. Cantare, ronzare. Creare canzoni su un argomento accademico o ricercare i brani per completare il soggetto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *